Quadro museo pinacoteca una visitatrice osserva il quadro.

Museo e Retail, fattori comuni nel progetto contemporaneo.

world news

Shooping mall

Qual'é il futuro del Museo, quale sará l'influenza del Retail nel settore Museale?

Quanto e' importante il fattore intrattenimento nel mondo del Museo e qual e' lo sviluppo die modelli espositivi nel Retail?
Quali sono le convegenze?

"Dall'esterno, i Musei ed i negozi non sembrano avere molto in comune: i Musei sono santuari dell'arte, della cultura e della conoscenza, mentre la vendita al dettaglio è il simbolo ultimo del consumismo. Ma, quando guardiamo da vicino l'evoluzione dei nostri ambienti commerciali e culturali, troviamo similitudini e scopriamo che la traiettoria delle tendenze del design nei Musei è strettamente correlata alla vendita al dettaglio. "

Esperienza di visita come "Success driver".

Secondo la nota Societá di Consulenza McKinsey, nella vendita al Dettaglio, l'esperienza di visita del Clinete  rappresenta il motore principale dell'aumento delle vendita, dal 15 al 20%. I dettaglianti ed i Commercianti hanno ben capito che la comunicazione con i propri clienti é piú efficace quanto i contenuti sono  personalizzati e modellati intorno ai gusti del cliente.

"Di fronte alla crescente competizione per l'attenzione degli ospiti, i Musei e i rivenditori si sono resi conto che hanno bisogno di offrire esperienze avvincenti per connettersi con i loro visitatori. "

Quadro museo pinacoteca una visitatrice osserva il quadro.
Daca Vetrina D'Autore, visitatrice Pinacoteca.

Attivita' online, Social Media e Data Analytics come guide della trasformazione.

I dati che possono essere estratti dal formulario di ammissione all'ingresso, donazioni e partecipazioni, attivita' Social Media, presenza ad Eventi, comportamenti online, utilizzo di app; diventano un tesoro enorme per un Museo che voglia raggiungere un maggior numero di visitatori, per ottenere maggiori finanziamenti e individuare i contenuti espositivi da proporre.

Questo certamente e' un passo fondamentale per sostenere la Cultura e permettere al Museo una maggiore personalizzazione e stile, che lo mantengano fedele alla propria Missione.

L'esperienza Multicanale accomunerá  Museo e Retail.

Come fari di conoscenza ed informazione i Musei debbono iniziare a pensare un esperienza Multicanale. Allo stesso modo in cui le grandi marche collegano la vendita in negozio con la propria presenza online, i Musei debbono sviluppare dei siti Web che integrino, arricchiscano, completino e in qualche modo anticipino la visita, con informazioni pertinenti e dettagliate come quelle che un visitatore si aspetterebbe di ricevere di persona.

Chart evoluzione museo Omichannel
Daca Vetrina d'Autore, chart evoluzione Museo Omnichannel.

L'esperienza disimpegnata.

Negli anni il Retail ha cambiato il suo approccio al Cliente, creando nel punto Vendita dei momenti "teatrali" che possano generare piacevolezza e sorpresa. Il Focus é passato dal semplice open warehousing al Negozio a tema, dove il Cliente indirizza la sua scelta in base a segnali visivi e percorsi che gli vengono proposti. In un esperienza piú simile alla visita di una Esposizione che al semplice atto commerciale.

Dove il Retail puó stimolare il Museo é nell'abbattimento delle barriere architettoniche e nella facilitazione della visita.
Accesso a parcheggi, la possibilita' di acquistare il biglietto online, registrazioni e memberships..

Mentre ovviamente chi come Daca Vetrina D'Autore, da anni si pone come interlocutore di riferimento nel mondo dell'Allestimento Museale, é in grado di trasferire un Design indirizzato al pieno apprezzamento delle opere e al rendere per l' Ospite il momento di  visita come un esperienza unica ed irripetibile.

" La cura, la conservazione e la gestione della collezione d'arte sono ancora al centro di ciò che fa il Museo Moderno, ma i Musei raggiungeranno anche i contatti con gli ospiti e li coinvolgeranno direttamente. Come abbiamo visto nella vendita al dettaglio, i media digitali offrono ai Musei l'opportunità di raccontare storie oltre le mura e personalizzare il messaggio per ogni persona. "

La Prospettiva Futura.

Sará questa l'epoca come molti teorizzano dove inizieremo a sostituire le nostre esperienze fisiche,nel contesto Sociale, con esperienze virtuali costruite in contesti Sociali artificiali, o le nuove teconologie invece ci permetteranno di aumentare i nostri spazi fisici con informazioni e contenuti che non avremmo mai immaginato prima? Potremo sapere quali sono i colori e le taglie disponibili in Store connettendo il nostro smartphone all'ingresso, come approfondire la conoscenza di un opera d'arte, attraverso applicazioni di augmented reality, dove la videocamera del nostro telefono sovrappone dati alla ripresa dell'oggetto?

Estratto da  "The Future of Museums: The ultimate visitor experience". Blog curato da Building Design+ Constrution  www.bdcnetwork.com

Lascia un commento