Premiazione Concorso NABA DACA

Concorso NABA – DACA. La Premiazione.

Fashion

 

Il 20 giugno scorso a Milano una giuria di esperti del team di DACA ha proclamato i vincitori e assegnato i premi del concorso di idee organizzato da NABA. Il workshop ha coinvolto 40 studenti internazionali del Corso del Biennio di Interior Design sulla progettazione e realizzazione di un espositore modulare per il punto vendita.

Il concorso di idee

L’iniziativa è nata per diffondere la “cultura del saper fare” a favore di 40 studenti partecipanti al workshop, di cui 20 internazionali (cinesi e giapponesi), del corso di Tecnologie dei Nuovi Materiali tenuto dall’Arch. Giovanni Tironi e parte del percorso formativo del Biennio Specialistico in Interior Design di NABA.

I partecipanti hanno progettato e sviluppato dal punto di vista tecnologico e costruttivo un espositore per un punto vendita a scelta tra accessori (borse, cinture, cappelli, pelletteria, scarpe, capi di abbigliamento di dimensioni contenute) o gioielli (collane, anelli, orecchini, orologi, preziosi in genere).

Laboratori Design NABA
Laboratori Design NABA

Dal concorso sono emerse delle idee progettuali che hanno unito più culture e delineato un gusto europeo con spunti di filosofia orientale, dando vita a nuovi concept di prodotto. Abbiamo investito per secoli sul Made in Italy ma se non torniamo a investire sulla creatività non avremo futuro sul lavoro. Il compito delle piccole medie imprese è di creare sempre più occasioni per diffondere la ‘cultura del saper fare’ a livello internazionale "
Stefano Luzi - Ceo DACA Vetrina D'Autore.

La premiazione

I progetti presentati al concorso sono stati valutati il 20 giugno scorso a Milano da una giuria composta da 5 esperti del team di DACA:

  • Andrea Salvatelli – Sales and Marketing manager di DACA
  • Ing. Angelo Bernetti –Ufficio Tecnico Tre Elle
  • Stefano Luzi – titolare di Tre Elle srl proprietaria del Brand DACA
  • Marta Collina – resp. Amministrativa Tre Elle
  • Arc. Mauro Amurri di DACA e Phd Student in Exhibition Design.

 

Le valutazioni dei progetti sono frutto, quindi di diverse esperienze e sensibilità che hanno tenuto conto dei seguenti fattori:

  • Coerenza rispetto al tema;
  • Efficacia comunicativa degli elaborati;
  • Originalità delle proposte;
  • Fattibilità delle proposte
  • Impressione Generale
Laboratori Moda NABA
Laboratori Moda NABA

Il 1° progetto classificato è Chopsticks di Alessia Montanari che si è aggiudicata un premio in denaro di 1.000 € e uno stage di tre settimane per la prototipazione presso la sede di DACA a Fermo (FM). Il 2° progetto classificato denominato Wabi-Sabi di Sha Lijin, invece, ha ricevuto il riconoscimento di un gettone del valore di 1.000 €.

La Vincitrice del Concorso Alessia Montanari
La Vincitrice del Concorso - Alessia Montanari

 

NABA è la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano che offre Trienni, Bienni Specialistici e Master nelle aree design, moda, comunicazione, media, scenografia e arti visive.

NABA è parte della Galileo Global Education, leader europeo nel campo della formazione.L’Accademia milanese, all’interno del proprio programma didattico, favorisce l’integrazione degli studenti con le imprese promuovendo la realizzazione di workshop o di progetti di ricerca di concept o di prodotto, con il coordinamento delle figure docenti.

Dott. Luca Poncellini e Arch. Giovanni Tironi
Dott. Luca Poncellini e Arch. Giovanni Tironi del Corso di Design Industriale NABA

L'esperienza di insegnamento al NABA é sempre piú stimolante.
Quello che stiamo cercando di fare nei corsi di studio é un unione sempre piú forte tra quello che é la proposta didattica e l'ambito lavorativo
"
Architetto Giovanni Tironi - Docente Design di Interni NABA Milano

L’interesse di NABA in merito al concorso non si ferma alla premiazione dei vincitori con un gettone in denaro di 1.000 € per l’opera realizzata.

Ciò che conta per l’Accademia è che, dopo la progettazione, venga dato spazio al saper fare dando ai vincitori l’occasione unica di realizzare quanto progettato.
Per questo motivo NABA è in costante ricerca di collaborazioni con le aziende manifatturiere per dare ai giovani designer la possibilità di produrre il pezzo progettato, perché l’Accademia vuole far sperimentare gli studenti non solo nella fase progettuale ma anche nella messa in opera.

" Per NABA la possibilitá di lavorare e di fare progetti con le aziende é un plus che arricchisce il percorso formativo che noi offriamo agli studenti. Lavorando con gli studenti si impara moltissimo e si impara a prevedere il futuro. Io mi auguro che questo progetto sviluppato con Daca sia stato un esempio di questo tipo di approccio metodologico alla collaborazione tra accademia e mondo del lavoro "
Dott. Luca Poncellini  Direttore Bienno Specialistico in Interior Design  NABA Milano

 

Lascia un commento